Studio Legale Gherardini

Tel/Fax: 051.267955 - E-mail: info@studiolegalegherardini.com - Indirizzo: Via Irnerio 14, 40126, Bologna, Italia (si riceve su appuntamento)

Per la costituzione di una società nella Repubblica di Serbia avente le caratteristiche di una Società a Responsabilità Limitata (D.O.O.)

(a cura di Federica e Remo Gherardini, avvocati del Foro di Bologna)


In generale, i costi fissi necessari alla costituzione di una Società a Responsabilità Limitata (D.o.o. = Društvo sa ograničenom odgovornošću) nel territorio della Repubblica di Serbia, fatti salvi eventuali aggiornamenti, e tenuto conto del tasso di cambio alla data odierna, sono i seguenti:

  1. Tassa per la registrazione / iscrizione nel Registro delle Imprese: RSD 4.500, pari ad € 39,47 circa;
  2. Tassa per la registrazione e la pubblicazione dell’atto costitutivo: RSD 1.000, pari ad € 8,77 circa;

  3. Costi per l’acquisizione della denominazione societaria: RSD 1.000, pari ad € 8,77 circa;

  4. Eventuali variazioni dell’atto costitutivo: RSD 2.500, pari ad € 21,92, circa, ed in caso di più modifiche, dalla seconda in avanti RSD 1.200 pari ad € 10,52 circa ciascuna;

  5. Autenticazione passaporto (per l’imprenditore straniero) € 20,00 circa;

  6. Atto di delega (da autenticare presso il Tribunale o presso il Comune del luogo) alla persona che materialmente effettuerà la documentazione presso gli uffici competenti € 50,00 circa;

  7. Timbro della società: € 20,00 circa;

  8. Apertura conto corrente presso istituto di credito: € 50,00 circa;

  9. Diritti di copia: da RSD 500, pari ad € 4,39 circa, a RSD 1.700, pari ad € 14,91 circa a seconda dei documenti.

P.S. Gli importi sopra indicati, costituiscono i costi vivi da sostenere e non comprendono l’eventuale assistenza dello studio legale e dei professionisti in loco.

ULTERIORI INFORMAZIONI

In Serbia l’ambiente estremamente competitivo fornisce la seconda più bassa imposta sull’utile di impresa in Europa, insieme ad altre imposte e costi favorevoli.

  • Imposte sul reddito delle società
  • IVA
  • Imposta sugli utili di impresa
  • Ritenuta fiscale
  • Imposta sul reddito delle persone fisiche
  • Imposta sul reddito annuale
  • Contributi per la previdenza sociale
  • Costo del lavoro
  • Costi per utenze
  • Imposte sul reddito delle società

Il regime fiscale in Serbia è molto favorevole per le società. L’imposta sugli utili aziendali è la seconda più bassa in Europa, mentre l’IVA – Imposta sul Valore Aggiunto è tra le più competitive in Europa centrale ed orientale.

L’aliquota IVA ordinaria è pari al 20% (per la maggior parte delle operazioni imponibili).

Imposta sugli utili aziendali: aliquota uniforme del 15%. I non residenti sono tassati solo in base al loro reddito generato in Serbia.

Ritenuta fiscale: la ritenuta fiscale non viene applicata sulla distribuzione degli utili tra società serbe.

Per i non residenti viene calcolata una ritenuta fiscale del 20% su alcuni pagamenti come i dividendi, i redditi di capitale, i redditi da partecipazioni, gli interessi, le plusvalenze, i canoni di leasing per beni immobili e altri beni.

  • Imposta sul reddito delle persone fisiche
  • Imposta sul reddito delle persone fisiche è del 12% per gli stipendi

Imposta sul reddito annuale: il reddito annuale viene tassato nel caso in cui il suo valore supera l’importo triplice dello stipendio medio annuale in Serbia. L’aliquota fiscale è del 10% per il reddito annuo di cui il valore sia tra 3 e 6 volte lo stipendio medio annuale delle retribuzioni in Serbia, e il 15% per la parte del reddito annuo superiore a 6 volte lo stipendio medio nella Repubblica.

Contributi per la previdenza sociale. Le aliquote dei contributi previdenziali obbligatori sono:

  • 11% per la pensione e l’assicurazione contro invalidità,
  • 6,15% per l’assicurazione sanitaria,
  • 0,75% per l’assicurazione contro la disoccupazione.

Costo della manodopera. Gli stipendi medi in Serbia sono piuttosto bassi, in quanto garantiscono un ottimo rapporto costo-efficienza nella produzione. I costi totali per i datori di lavoro sono circa il 50% rispetto al livello dei paesi dell’Europa orientale. I contributi per la previdenza sociale e l’imposta sugli stipendi sono circa il 65% dello stipendio netto, ma i costi fiscali per i datori di lavoro possono essere ridotti attraverso i diversi incentivi finanziari e fiscali disponibili.

Costi di utenze comunali:

Elettricità. L’ente nazionale per l’energia elettrica, la Elektroprivreda Srbije è al 100% di proprietà dello Stato ed è l’unico fornitore di elettricità al momento. Il prezzo dell’energia elettrica varia a seconda della categoria di consumo e della tariffa scelta, la quale può variare tra Euro 0,0112 ed Euro 0.0487 per kWh.

Gas. In qualità di fornitore di gas in Serbia, l’azienda statale Srbijagas determina la politica dei prezzi in conformità con il prezzo mondiale di derivati del petrolio e con le fluttuazioni del tasso di cambio del dollaro americano. Il prezzo del gas naturale viene aggiornato ogni 15 giorni ed è attualmente pari a 0.3057 Euro/m3.

Acqua. Gli acquedotti in Serbia sono gestiti a livello comunale ed i prezzi sono determinati singolarmente da ciascun ente.

Ovviamente restiamo a disposizione per fornire ulteriori elementi.


Il nostro Studio Legale offre un intervento una tantum, ossia per rendere effettivo l’investimento nella Repubblica di Serbia, oppure una consulenza prolungata, ossia per “affiancare” continuativamente l’imprenditore anche dopo l’investimento, per la gestione della società, dei contratti in loco, del contenzioso, e quant’altro dovesse occorrere.

Avvocati Federica e Remo Gherardini

Avvocato Federica Gherardini
Avvocato Federica Gherardini
Avvocato Remo Gherardini
Avvocato Remo Gherardini

Contattaci per informazioni

Risponderemo al più presto